LE ORIGINI DEL TAI CHI CHUAN

Nasce in Cina dove la cultura per la salute del corpo e della mente ha origini antichissime, risalenti addirittura all’era neolitica.
Gli antichi saggi cinesi intuirono fin dagli inizi che la salute deriva dal movimento, o meglio, dall’insieme di esercizi dove mente e corpo interagiscono.
La pratica degli stili interni è legata a tre immagini che, secondo la filosofia orientale, simboleggiano le leggi dell’universo: la teoria dello Yin – Yang, quella dei 5 elementi e quella degli 8 mutamenti.
L’interazione di questi tre simboli è largamente descritta nel libro " I Ching" che è alla base di tutta la vita orientale.
Questa disciplina sfrutta la forza dell’avversario piuttosto che contrastarla direttamente tramite dei movimenti lenti e circolari creati per sviluppare l’equilibrio.
L’essenza marziale della nobile arte del Tai Chi Chuan è nella dolcezza, nella fermezza e nella forza; essa è molto simile ad una danza, tanto da essere definita " la danza del guerriero".

Questi esercizi stimola la circolazione del sangue in tutti gli organi senza alterare il battito cardiaco e la frequenza del respiro.
Il buon stato di salute produce un maggiore equilibrio psicologico, il risultato è armonia tra mente e corpo che diventa gioia di vivere.
Attraverso questa raffinata arte di esercizio fisico, meditazione ed autodifesa si può ottenere un nuovo senso di equilibrio con la natura ed entrare in sintonia con essa.

IlTAI CHI CHUAN è un’arte marziale cinese e una ginnastica terapeutica.
Nato come arte marziale, esso veniva praticato dai monaci taoisti per sviluppare le loro abilità fisiche e controllare in modo totale mente, corpo ed energia, facendo sì che ogni gesto qualsiasi divenisse marziale.
lentezza del movimento permetteva loro di allenare con precisione e meticolosità ogni singolo muscolo ed ogni singolo pensiero, affinchè il proprio corpo diventasse come una sbarra di ferro avvolta nel cotone.

PERCHE’ GINNASTICA
I movimenti del Tai Chi sono lenti, armoniosi, aggraziati, in tal modo possono essere agevolmente controllati evitando di incorrere in traumi articolari o strappi muscolari; ciò lo rende accessibile a tutti senza limiti di età.
La sua ginnastica dolce rende le articolazioni più sciolte con i legamenti più elastici, viene eliminata la rigidità delle giunture articolari ed i muscoli vengono rivitalizzati attraverso il fluire del CHI o energia.

PERCHE’ TERAPEUTICA
Con la pratica del movimento lento vengono sviluppate e coltivate qualità indispensabili per un benessere fisico e mentale quali:

  • Concentrazione
  • Quiete mentale
  • Rilassamento muscolare
  • Miglioramento dell’ossigenazione dei tessuti attraverso una respirazione profonda
  • Miglioramento della circolazione sanguigna e di tutto il sistema cardiocircolatorio