TANG-LANG-CHUAN OVVERO LO STILE DELLA MANTIDE RELIGIOSA

 

L’ORIGINE

Wong Lang, il fondatore del Tang-Lang-Chuan, nacque a Sand-Dong in Cina.
Lui era un ragazzo brillante, intelligenze ed un appassionato di Wu Shu.
Benchè la sua abilità fosse risaputa, un giorno, camminando lungo la strada, che proseguiva al Tempio di Shao-Lin, egli incontrò un sacerdote buddista che lo sfidò e lo vinse clamorosamente.

In quella giornata molto calda, Wong-Lang, deluso e scoraggiato, non ebbe il coraggio di rientrare al Tempio; mentre, sconsolato, meditava su ciò che gli era accaduto, alcuni rumori, che provenivano da un cespuglio, attirarono la sua attenzione.

Avvicinandosi ad esso, scorse una mantide religiosa intenta a catturare una cicala; meravigliato dalla forza e dall’abilità di questo insetto, ne studiò i movimenti fino a ricavarne quello che è giunto sino ai giorni nostri con il nome di "Tang-Lang-Kung-Fu".

Dopo essersi duramente allenato per tre anni in queste tecniche, Wong Lang tornò al Tempio di Shao-Lin e, sfidati tutti i sacerdoti del tempio, li sconfisse ad uno ad uno.

Negli anni successivi, egli fondò un movimento rivoluzionario per riportare al potere la dinastia Ming a scapito dei Ching, governanti del tempo.
La setta, però, venne scoperta e repressa; tuttavia il re, data la grande abilità di Wong-Lang, gli concesse il permesso di poter continuare a praticare ed insegnare lo stile Tang-Lang.